domenica 9 marzo 2014

[Gli esauriti]: #1 Gennaio

Ciao!

Eccomi qua col mio primo appuntamento con gli "esauriti" del mese!
E' un pò tardino per gli esauriti di gennaio (ma mica c'è una scadenza....!), ho rimandato e rimandato perchè i prodotti sono proprio pochini, ma alla fine ho deciso che preferisco avere dei post mensili di questo tipo, piuttosto che non avere un periodo ben definito di riferimento. Un applauso per Lory che è entrata nel vortice dell'utilizzo consapevole dei propri prodotti! clap clap clap clap =]


Cominiciamo?! Via!!!

- VELINE SOFLY, 150 fazzoletti a due veli: utilissime da tenere a portata di stanze (io ne tengo una scatola in bagno, una in prossimità della scrivania, una sul comodino...). Possono sempre tornare utili, sono morbide e resistenti, per soffiarcisi il naso, asciugarsi la fronte, tamponare il viso e/o il trucco... Il fatto che siano doppio velo me le fa preferire indubbiamente, secondo me non ha senso acquistarle a un velo per doverle usarle a mucchi....!



- OCEAN SALT LUSH - DETERGENTE SCRUB PER IL VISO: sul vasetto è indicato "per una pelle morbida e luminosa che sembra appena tornata dalle vacanze. Uno scrub intenso e fresco a base di sale marino, vodka e lime. Per riaccendere la pelle spenta e far splendere il viso". E' uno scrub viso/corpo di colore celestre con granellini blu, a base di sale marino e minerali, contenuto in un vasetto di plastica 100% riciclata. La sensazione di freschezza si avverte subito dopo averlo provato, così come l'effetto leggermente esfoliante dei granellini di sale: sa proprio di estate, e di una frizzante giornata al mare! Io l'ho tenuto nella mensolina della doccia e usato sia sul viso che sul corpo, e ne sono rimasta soddisfatta. Appena finisco altri scrub lo ricompro, ma lo inserirò nella mia skincare estiva: la sua freschezza e leggerezza me lo fanno considerare come più adatto all'estate piuttosto che all'inverno.

- DENTIFRICIO AQUAFRESH ISO-ACTIVE: premetto di essere una compratrice seriale di dentifrici, soprattutto di quelli che vengono introdotti come novità sul mercato, "innovativi", e a base di fluoro (mi danno la sensazione di masticare le Vivident Xylit! ). Si presenta come un gel/schiuma molto molto leggero, difficile da dosare con l'erogatore (troppo rigido), credo che rispetto ai tubetti se ne sprechi moooolto di più. Questo dentifricio non mi ha fatto impazzire, il sapore è molto delicato, non lascia sensazione di freschezza e di dentini appena lavati in bocca... nulla di che. Assolve il suo compito di lavare i denti, tutto qui! Non lo ricomprerò. Preferisco il classico tubetto Aquafresh col dentifricio bianco-rosso-blu, dovendo scegliere (ma al momento ho altri dentifrici da usare!).

- SHAMPOO ALKEMILLA ARANCIO E LIMONE - SAMPLE: ho ricevuto questo campioncino con l'ordine di prodotti che ho fatto da Alkemilla. In full size ho comprato il balsamo, perchè ho pensato che se si fosse rivelato un prodotto inadatto ai miei capelli, un balsamo che non funziona è più facile da usare rispetto a uno shampoo. Del campioncino posso dire solo che per i miei capelli, lunghi fino a sotto le spalle, non è stato sufficiente (7ml); apprezzo l'odore agrumato che mi ha spinto a provarlo subito, ma non posso dire altro, non ho notato effetti degni di nota.



- SHAMPOO LA SAPONARIA AI SEMI DI LINO - VERSIONE SALVIA & LIMONE - SAMPLE: anche questo campioncino l'ho ricevuto con un ordine, credo da Biocamelia. Diversamente dal suo collega di Alkemilla, questo sample (10ml) è stato sufficiente per il miei capelli, e ho avuto la sensazione che li ammorbidisse subito. Per il resto vale lo stesso discorso di sopra: pochi ml e un solo utilizzo non mi hanno permesso di farmi un'opinione troppo definita sull'acquisto eventuale della full-size. Per quanto mi stia gradualmente convertendo al bio, non posso lanciarmi in un acquisto che comporta una certa spesa senza essermi fatta un'idea chiara del prodotto e degli effetti che ha sui miei stressati capelli.

- BALSAMO CONCENTRATO ATTIVO BIOFFICINA TOSCANA - SAMPLE: qui è scattato l'AMMMOREEEE! Partiamo dal presupposto che i miei capelli sono piuttosto difficili da gestire: lunghetti, stressati da stiraggi, tinture chimiche e da ultimo uno stiraggio alla cheratina che mi ha dato il colpo di grazia... Li tengo spesso legati perchè vado quasi tutti i giorni in palestra e perchè non hanno una forma o uno stile ben definito; l'unica costante è che sono crespi e sulla nuca si annodano in maniera vergognosa! Ne sa qualcosa il mio ragazzo che spesso si offre di districarmeli con santa pazienza, mentre io li strapperei a spazzolate furiose (grazie amore♥). La prima volta che ho usato questo balsamo ho notato subito la morbidezza che hanno assunto i capelli, e cosa FONDAMENTALE, che hanno mantenuto nei giorni seguenti!  Così ho usato un secondo campioncino, e alla fine mi sono lanciata nell'acquisto. Ho comprato una mini-taglia (compresa nel set di mini-taglie di Biofficina Toscana) e la full-size che sto usando e adorando visceralmente attualmente (scusate il gioco di parole!).

- ELISIR ODOROSO L'ERBOLARIO - FIORI SCURI: terza o quarta bottiglia che acquisto di questo elisir/latte corpo spray concepito per "idratare (si) - levigare (si) e profumare (si si si) l'epidermide". LO ADORO. Ha un profumo di fiori con un tocco di leggermente speziato che non si può capire. Lo utilizzo come deodorante, come idratante veloce prima della palestra, quando ho voglia di un profumo leggero e fresco, e rimango sempre meravigliata dalla delicatezza e persistenza delle sue note. Adoro! E' un latte dalla consistenza leggerissima che idrata e rinfresca senza esser lontanamente invadente.

- SCIROPPO D'AGAVE - EQUILIBRA: quando ci si prende cura di sè riservando tante attenzioni alla propria pelle e al proprio aspetto, non si può tralasciare l'alimentazione. Della linea EQUILIBRA uso già lo scrub corpo. Quando al supermercato ho visto questo sciroppo che non costava troppo rispetto ai suoi simili dei negozi bio o macrobiotici, ho deciso di prenderlo. Non uso lo zucchero bianco da una vita, e non dolcifico tè e latte da tempo immemore. Il caffè amaro è un pò più difficile da accettare per me! Poi vado a periodi... periodi in cui potrei bere veleno e dire che è gustoso perchè sono in modalità "mangiopulitoefacciotantapalestra" e periodi in cui ho bisognissimo di gratificazioni di tipo alimentare. Ho letto che l'agave è un buon dolcificante naturale, come il malto di riso, o lo sciroppo d'acero, o il fruttosio e compagnia bella, e l'ho provato. Va bene, esperimento fatto, ma non necessario. Il caffè si può dolcificare anche col miele, che acquistiamo da apicoltori della zona. E il portafoglio ringrazia =)

Questi sono i miei esauriti di gennaio. Voi usate qualcuno dei prodotti che ho citato? Condividete la mia esperienza o la vostra è stata migliore/peggiore?! Se vi va di raccontarmelo, io sono qui!

Loredana